Bilancio, un voto che guarda alle elezioni: votano (quasi) tutti col sindaco Mirra

Pd astenuto e 5 Stelle contrario, il resto dei consiglieri vota il previsionale

Quindici voti favorevoli, 3 astenuti ed 1 voto contrario: ampio consenso per il bilancio di previsione 2020-22 presentato dall'Amministrazione Mirra: il documento contabile è stato infatti approvato, nel corso della seduta di Consiglio Comunale di sabato a Santa Maria Capua Vetere anche con voti favorevoli da parte dell'opposizione (Fabio De Lucia e Mariella Uccella), l’astensione del Partito Democratico ed il solo voto contrario del Movimento 5 Stelle (erano assenti Milone, Capitelli, Santillo e Cauli). Un voto che manifesta, forse, un inizio di riflessioni in vista delle elezioni amministrative del prossimo anno a Santa Maria Capua Vetere dove, a meno di clamorosi colpi di scena, il sindaco Antonio Mirra sarà nuovamente in campo.

“Questo - ha dichiarato il sindaco Mirra - è un bilancio in cui si vede la serietà del lavoro svolto e che, allo stesso tempo, unitamente ai Piani urbanistici e del traffico che entro la fine di settembre adotteremo in giunta, delinea la nostra visione futura di città. Grazie all’ottimo lavoro svolto in sinergia tra gli assessori, le commissioni consiliari e i competenti uffici comunali abbiamo previsto importanti interventi in materia di emergenza da Covid-19; allo stesso tempo gli stanziamenti di bilancio mirano a migliorare il presente e garantire un adeguato futuro alla nostra bellissima città”. 

Tra i punti del bilancio è stato previsto un immediato intervento importante, pari a 1 milione e 300.000 euro, per il rifacimento delle strade rispetto al quale la prima gara è stata ultimata e con i cantieri che potrebbero partirà già ad inizio ottobre; fondamentale è l’attenzione riservata alle scuole con la relativa programmazione di messa in sicurezza di tutti i plessi e, in particolare, per la Principe di Piemonte con l’avvenuto inizio dei lavori che consentiranno di restituire alla città un luogo simbolo, l’ultimazione della gara per la Perla, la prossima gara per la Mascagni, inoltre ci sono già i fondi per i progetti esecutivi anche per Gallozzi, Rita Levi Montalcini e Giovanni XXIII nel rione Sant’Andrea dove finalmente sarà costruita anche la palestra. Nella programmazione sono previsti i fondi per la nuova sede della Protezione Civile, la creazione di una funzionale area dog e l’abbellimento della piazza del rione Sant’Andrea. Si completa nel prossimo triennio quel percorso da subito avviato nel 2016 di ricostruzione della macchina amministrativa e di programmazione per il prossimo ventennio in grado di rispondere alla domanda dei servizi dei cittadini.

“Molto importante è anche l’investimento, di circa 800mila euro, su Palazzo Teti - ha spiegato il sindaco Mirra - con l’obiettivo di restituire alla città lo storico edificio e far diventare un importantissimo polo culturale quello che per tanti motivi è un luogo simbolo della nostra città; interveniamo anche con la messa in sicurezza dell’Arco di Adriano. Massima attenzione per gli stanziamenti nel sistema sociale. Tutto questo tenendo ben presente le esigenze dei conti, per il recupero delle somme di cui l’Ente è creditore e pagando gradualmente i milioni di debiti che abbiamo trovato, come ad esempio gli espropri, per definire i quali accantoniamo ben 1 milione e 700mila euro. Sono soddisfatto per il lavoro fatto e molto motivato per quello che ci aspetta nei prossimi mesi; mi gratifica particolarmente il sano, continuo e proficuo confronto con la minoranza che rende sempre più un lontano ricordo quella stagione di veleni nella politica sammaritana che costituiva solo un danno per la comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

Torna su
CasertaNews è in caricamento