Attualità Santa Maria a Vico

Via libera al bilancio con 10 milioni di euro in 'cassa'

Approvato il Rendiconto 2020 con un avanzo di amministrazione pari a circa 10 milioni e mezzo di euro

Si è svolta, nell’atrio del Palazzo Comunale, la seduta ordinaria del Consiglio Comunale di Santa Maria a Vico. In apertura le comunicazioni del Sindaco, Andrea Pirozzi, sulla diffusione della pandemia da Covid-19. Attualmente si registrano 71 positivi, 1254 guariti e soltanto un cittadino in quarantena. “Dati - ha detto il primo cittadino - che finalmente ci fanno intravedere la luce in fondo al tunnel anche grazie all’ottimo andamento della campagna vaccinale”. Ad oggi sono 7.654 i cittadini vaccinati di cui 5.423 hanno già ricevuto la prima dose, il 38 per cento della popolazione in rapporto a 14.107 abitanti.

Subito dopo la discussione è entrata nel vivo con il Rendiconto di Gestione dell’esercizio amministrativo 2020, approvato con ampia maggioranza, che presenta un avanzo di amministrazione pari a circa 10 milioni e mezzo di euro che, al netto dei vari accantonamenti e vincoli previsti per legge, evidenzia un saldo positivo pari a 300mila euro.

Due i fronti su cui si sviluppa il documento finanziario: da un lato il sostegno alle famiglie e alle imprese in difficoltà, dall’altro una serie di opere avviate con ricadute importanti sulla riqualificazione urbana. Tra questi la manutenzione degli edifici scolastici, la “Cittadella Scolastica”, il “Palazzetto dello Sport”. Sempre all’interno del Bilancio trova spazio il potenziamento degli uffici con l’incremento di personale.

“Un risultato che premia gli sforzi della nostra amministrazione - ha ribadito l’Assessore alle Finanze, Michele Nuzzo - se consideriamo le difficoltà oggettive di un anno caratterizzato dall’emergenza sanitaria. Non solo siamo riusciti a garantire il mantenimento dei servizi essenziali ai cittadini, potenziandoli in alcuni settore, ma nel contempo abbiamo fronteggiato con risolutezza la devastante emergenza sanitaria concludendo l’anno con i conti in ordine”. 

Disco verde dal Consiglio Comunale anche per due regolamenti, già approvati nella seduta del 12 Maggio dalla Commissione Statuto e Regolamenti. Ad illustrarli il Consigliere Tiziana Pascarella, in qualità di membro della Commissione stessa. Il primo riguarda la disciplina dell’applicazione delle sanzioni amministrative mentre il secondo la gestione, sia diretta che da parte di terzi, dei campi di calcetto.

Niente di fatto sull’interrogazione presentata dal gruppo di minoranza “Città di Idee” circa l’attuazione di un sistema di “video - guardia” per la sicurezza urbana.

Approvata, invece, la mozione “Sviluppo Sostenibile” presentata sempre dal gruppo “Città di Idee”.

All’interpellanza presentata dal gruppo di minoranza del Movimento Cinque Stelle, circa lo stato di abbandono e incuria di due appezzamenti di terreno ha risposto l’Assessore all’Ambiente Anna Cioffi che nell’evidenziare alcuni errori nella formulazione dell’interpellanza, ha spiegato che “da alcuni accertamenti della Polizia Municipale è emerso che su uno dei due terreni sono già in corso opere di pulizia mentre l’altro è di proprietà di una ditta in stato fallimentare e sono stati comunque avviati contatti con il curatore fallimentare”.

Infine è stata anche approvata una convenzione con Asmel, associazione di servizi dedicati alla pubblica amministrazione. “La convenzione – ha rimarcato il Consigliere delegato Tiziana Pascarella – permetterà non solo di migliorare il funzionamento della macchina amministrativa ma garantirà un livello maggiore di trasparenza nei processi gestionali dell’Ente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera al bilancio con 10 milioni di euro in 'cassa'

CasertaNews è in caricamento