Bilancio, sì del Consiglio: carte al ministero. "Nuove assunzioni in Comune"

Passa il bilancio stabilmente riequilibrato. Approvato anche il piano di 'rinnovamento' della pianta organica dell'Ente

Il consiglio comunale di Sant'Arpino tenutosi il 4 luglio

Un atto fondamentale per seguire la strada dell'uscita dal dissesto finanziario. E' stata approvata dal consiglio comunale di Sant'Arpino l'ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato 2020-22 che avvia l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Dell'Aversana in un percorso necessario per uscire dal dissesto. E' stata una Assise "molto importante poiché abbiamo votato anche il piano triennale delle opere pubbliche - ha detto il primo cittadino - e il bilancio che sarà inviato a Roma, al Ministero dell’Interno, presso la commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali. Insieme al bilancio invieremo una serie di delibere altrettanto importanti che saranno esaminate dal Ministero. Fra queste delibere anche la rideterminazione della pianta organica comunale con la previsione di 8 assunzioni al comune. Quattro impiegati per l’anno prossimo e quattro per l’anno 2022. Servono diplomati e laureati per potenziare e migliorare la macchina comunale. Gli uffici sono sguarniti ed hanno bisogno di nuovi impiegati. Dopo l’approvazione da Roma avremo 30 giorni di tempo per approvare il bilancio dell’esercizio cui l’ipotesi si riferisce".

Oltre a questo il consiglio comunale ha approvato la tariffa Tari per l’anno 2020 che rimane invariata rispetto al 2019 e "solo a fine anno sapremo se vi saranno eventuali conguagli da spalmare nei tre anni successivi. Tutto secondo quanto previsto dai Decreti Ministeriali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine il consiglio comunale ha votato oltre ad una commissione speciale di inchiesta anche l’aggiornamento dello stradario comunale che era fermo al 2001 ed ha classificato fra le strade comunali anche via Rotondella che è stata ceduta dalla provincia al comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento