Bilancio in consiglio comunale, l'opposizione diserta l'aula

Critico il sindaco Enzo Guida: "L’atteggiamento di assenza e di latitanza è una costante"

Il sindaco di Cesa, Enzo Guida

Il consiglio comunale di Cesa ha fatto registrare, per l’ennesima volta, l’assenza della minoranza. L'opposizione ha contestato il mancato invio della documentazione del consiglio comunale, fatta eccezione per una delibera, e quindi ha deciso di non partecipare all'Assise attaccando anche il presidente del consiglio comunale Domenico Mangiacapra.

All’ordine del giorno vi erano punti importanti, quali il conto consuntivo, il bilancio di previsione, la presa d’atto della acquisizione al patrimonio comunale dell’area ex Palestra del Fanciullo, nonché il conferimento della cittadinanza onoraria al Parroco don Giuseppe Schiavone. “Mi rammarico della posizione espressa dai consiglieri di minoranza – ha affermato in aula il presidente del consiglio comunale Domenico Mangiacapra -. Avrei voluto che fossero in aula per le loro rimostranze. Inviare le carte del consiglio comunale via mail è un atto di disponibilità non è una regola. Leggiamo che solo una delibera è stata inviata. Bastava segnalare la questione, come è stato fatto in passato. In ogni caso i consiglieri comunali hanno il dovere di venire al comune e visionare gli atti”. “Si ha l’impressione che i consiglieri comunali non abbiamo voluto partecipare di proposito alla seduta”, ha concluso Mangiacapra.

E' intervenuto anche il capogruppo della maggioranza Nicola Autiero: “Ci sono stati tanti giorni di tempo tra la conferenza dei capigruppo e la seduta. Se avessero voluto acquisire e leggere le carte, lo avrebbero potuto fare tranquillamente. Si vede che non piacevano gli argomenti all’ordine del giorno”.

“La invito a non rammaricarsi – è stato il commento del sindaco Enzo Guida, rivolto al presidente del coniglio comunale Domenico Mangiacapra – in quanto l’atteggiamento di assenza e di latitanza è una costante. Tutte le volte che ci sono argomenti importanti l’opposizione diserta la seduta”. “Siamo abituati ad una opposizione pensa di svolgere il suo compito sui social o a mezzo stampa, e mai in questa aula consigliare, dove, quando sono presenti, votano a favore delle delibere della maggioranza”, ha aggiunto. “Il Conto consuntivo – ha ricordato il sindaco Guida – è stato approvato in giunta il 7 maggio. Hanno avuto due mesi di tempo per leggere le carte. Anche perché dopo l’approvazione è comunicato ai consiglieri comunali l’avvenuto deposito dei documenti e solo dopo 20 giorni è possibile svolgere la seduta. Analogo discorso per il bilancio di previsione, approvato il Primo giugno. Hanno avuto quasi un mese per leggere le carte. I consiglieri vengono avvisati della avvenuta approvazione ed hanno 10 giorni di tempo per presentare eventuali emendamenti”.

“La prassi – ha concluso il sindaco Guida - di inviare la documentazione via e mail è divenuta per la minoranza un obbligo che tale non è. In tutto questo periodo i consiglieri comunali di minoranza sono venuti al comune, se vi fosse stato un reale interesse agli argomenti avrebbero potuto leggere e prendere le carte presso gli uffici o sollecitare l’inoltro via mail”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti i punti all’ordine del giorno sono stati approvati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento