Bilancio, 7 milioni di disavanzo. "Rischio dissesto"

La maggioranza approva il documento finanziario, la minoranza critica: "Situazione che lascia pochi margini per il futuro"

Giuseppe Pagano, capogruppo di minoranza di Macerata Campania

Nel corso dell'ultimo consiglio comunale di Macerata Campania è stato approvato, dalla maggioranza, il rendiconto di gestione del 2019. Un atto economico importante a cui il gruppo di minoranza 'Insieme per il cambiamento' ha votato contro. "Il nostro voto è motivato. Purtroppo la situazione economica delle casse comunali non è per nulla positiva e il sindaco Stefano Cioffi lo sa bene come lo sa la sua maggioranza", fanno sapere i consiglieri di minoranza guidati dal capogruppo Giuseppe Pagano.

"L'Ente ha 7 milioni di disavanzo per cui la situazione è critica e cronica e lascia pochi margini per il futuro. Il nostro Comune è a rischio dissesto", incalza il commercialista. "Già in passato abbiamo invitato i vertici amministrativi a riflettere e a fare scelte importanti per il territorio e per il futuro azzerando i debiti e programmando la ripresa dell'Ente. Dispiace che i nostri pregressi suggerimenti siano stati inascoltati anche perché chi succederà a Cioffi sarà costretto a dichiarare dissesto laddove l'Ente non riesca a mantenere i tempi di pagamento con i fornitori e non incassi i tributi ordinari. Insomma la situazione economica delle casse comunali è insostenibile", ha concluso Pagano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento