Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Approvato il bilancio: abbassata l'aliquota Imu che era al massimo dopo il dissesto finanziario

Bove: "Segnale importante". Il Comune vuole recuperare un milione di euro per i mancati pagamenti 2018-2019

L'assessore Luigi Bove in consiglio comunale

Il Consiglio Comunale di Maddaloni, riunitosi nella giornata giovedì, ha approvato il Bilancio di previsione 2021-2023 con 16 voti favorevoli. Tra i vari punti approvati anche la riduzione dell'Imu dal 10,6 al 10 per mille. A darne notizia è l'assessore al Bilancio Luigi Bove: “L’ approvazione del Bilancio di previsione segna una tappa determinante è fondamentale del percorso dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea De Filippo. Il lavoro svolto con i gruppi di maggioranza tutti e il voto favorevole anche di altri esponenti del consiglio come il consigliere Cortese segna il buon lavoro svolto secondo gli indirizzi politici e amministrativi del sindaco De Filippo e dell’ Amministrazione e di fiducia verso il futuro".

Bove poi entra nel merito: "Il bilancio di previsione ha visto il parere favorevole del collegio dei revisori dei conti che in maniera chiara hanno sottolineato che il documento contabile contiene previsioni di entrata e di spesa realistiche e congrue e questo è un passaggio fondamentale. Nel bilancio di previsione approvato vi è un sensibile incremento delle previsioni delle entrate per quanto concerne anche il nuovo accordo con l’Interporto che per il recupero dell'Imu 2018 e 2019 pari a 500 mila euro l'anno. Continua inoltre l’attività di recupero per tributi mai riscossi in precedenza. Qualificante poi è il versante della spesa sia coerente per garantire i servizi e sia in conto capitale per investimenti. In generale, per le spese, c’è da sottolineare l'intervento a favore delle partite Iva colpite dal Covid con uno stanziamento complessivo di 150mila euro; esenzione totale per due anni dei tributi locali per i negozi di prossimità di nuova apertura".

Inoltre L’assessore Bove spiega la riduzione dell’aliquota Imu dal 10,6 per mille al 10 per mille: “Su impulso del sindaco abbiamo operato questa riduzione graduale ma storica sull’Imu che era al massimo della legge a causa del dissesto economico finanziario e ora noi, con coraggio, riduciamo e saranno 9925 i contribuenti a beneficiarne”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato il bilancio: abbassata l'aliquota Imu che era al massimo dopo il dissesto finanziario

CasertaNews è in caricamento