rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Attualità

Il Comune trascina in tribunale la Soprintendenza per il biodigestore

L'organo di tutela del patrimonio ha espresso parere contrario all'impianto: "Ricade nella buffer zone della Reggia"

Il Comune di Caserta trascina la Soprintendenza in tribunale dopo il diniego dell'organo di tutela del patrimonio alla realizzazione del biodigestore in località Ponteselice, a due passi dal Palazzo vanvitelliano. 

Emerge da una determina del dirigente Franco Biondi con cui Palazzo Castropignano ha conferito incarico all'avvocato Francesco Maria Caianiello per "transigere, conciliare e recuperare in caso di esito favorevole per l’Amministrazione comunale, comprensivo per eventuali motivi aggiunti, per la proposizione di ricorso, dinanzi al competente Tribunale Amministrativo Regionale, avverso il parere negativo espresso dal Ministero della Cultura – Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le Province di Caserta e Benevento". In altre parole, il Comune intende adire alle vie legali ed opporsi al diniego.

Era stato l'ente a chiedere alla Soprintenenza un parere nel dicembre del 2020. Con nota del gennaio 2021 la Soprintendenza ha comunicato un "preavviso di diniego" motivato dal fatto che l'impianto, che potrebbe smaltire fino a 40mila tonnellate di rifiuti organici l'anno,  ricade nella "Buffer Zone della Reggia di Caserta" andando a costituire "un elemento di grave alterazione del contesto". Il 21 giugno 2022 il preavviso è diventato parere espresso: la Soprintendenza si è espressa in maniera negativa sulla realizzazione dell'impianto. 

Ad avviso del Comune, però, il parere espresso per il biodigestore non ha riguardato "altre attività edilizie realizzate nella medesima zona". Di qui la decisione di affidarsi ad un legale, lo stesso avvocato Francesco Maria Caianiello che ha impugnato dinanzi al Tar la revoca del finanziamento da parte della Regione. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune trascina in tribunale la Soprintendenza per il biodigestore

CasertaNews è in caricamento