Attualità Aversa

Il Comune chiede un finanziamento al Ministero per comprare nuovi libri per la biblioteca

Il contributo massimo sarà di 3500 euro. L'assessore: "E’ un piccolo ma significativo passo per acquistare libri dopo anni di stasi"

Su proposta dell’assessore alla Cultura Luigia Melillo, la giunta di Aversa ha deliberato di partecipare all’avviso pubblico del Ministero per la Cultura per accedere ai contributi destinati al sostegno del libro e della filiera dell’editoria libraria tramite l’acquisto di libri fino ad un massimo di  3.500 euro, contributo previsto per le biblioteche, come quella comunale aversana, che dispongono di un patrimonio librario fino a 20.000 volumi.

“E’ un piccolo ma significativo passo per acquistare libri dopo anni di stasi nell’aggiornamento del nostro patrimonio librario” ha dichiarato l’assessore Melillo.

“La biblioteca comunale Gaetano Parente – continua l’assessore- oltre a costituire un servizio essenziale per la cittadinanza rappresenta anche un bene prezioso dal punto di vista culturale con l’importante raccolta di edizioni antiche databili dal XVI al XVIII secolo e rari libri d’epoca. E’ nostro impegno rendere la biblioteca più efficiente e aggiornata nonostante le grandi difficoltà a tenerla aperta a causa della mancanza di personale e proprio per studiare soluzioni che permettano di gestire in maniera più efficace l’organizzazione della biblioteca è stato istituito dal sindaco Golia un tavolo di lavoro, coordinato dai consiglieri Federica Turco e Vincenzo Angelino. Ci stiamo lavorando con grande impegno e speriamo di dare presto risposte alla cittadinanza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune chiede un finanziamento al Ministero per comprare nuovi libri per la biblioteca

CasertaNews è in caricamento