Attualità

Biblioteca chiusa, Donisi porta il caso in Consiglio

Interrogazone del consigliere Pd e di Fabrocile sul mancato rispetto della mozione di apertura estiva

L'ingresso della biblioteca chiuso

Dalle parole (e i video) ai fatti. La polemica per la chiusura pomeridiana in orario estivo della biblioteca comunale di Caserta non si chiude. Il caso, scoppiato nei giorni scorsi dopo le proteste dell’associazione COMBO e del consigliere comunale Pd Matteo Donisi, ha avuto questa mattina un nuovo ‘episodio’.

Assieme al consigliere Antonello Fabrocile, Donisi ha protocollato un’interrogazione indirizzata al sindaco Carlo Marino e al dirigente Francesco Biondi, chiedendo una spiegazione per la mancata esecuzione al voto unanime espresso lo scorso marzo dal Consiglio comunale per consentire l’apertura pomeridiana della struttura e aiutare così le decine di studenti che quotidianamente la biblioteca. Nell’interrogazione si chiede in particolare “quali iniziative siano state messe in atto per ovviare a questa incresciosa situazione”.

“Mi dispiace se urterò la sensibilità di qualcuno - ha commentato Donisi - ma su questo tema non sono disponibile a fare passi indietro. Mi dicono che gli uffici del Comune stanno lavorando per "apparare" questa malefatta, me lo auguro. Se lo augurano i giovani casertani, siamo in attesa”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biblioteca chiusa, Donisi porta il caso in Consiglio

CasertaNews è in caricamento