rotate-mobile
Attualità

La benzina sequestrata dalla Finanza ai vigili del fuoco ed all'Ordine di Malta

I beni erano stati sequestrati in due distinte attività anti contrabbando

I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta hanno consegnato al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Napoli e all’Ordine di Malta – Corpo Italiano di Soccorso, Raggruppamento Molise, 81.000 litri di prodotto energetico rinveniente da operazioni di servizio a contrasto dei traffici illeciti di oli minerali e prodotti petroliferi in evasione d’imposta.

I beni erano stati sequestrati dai militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria alla sede in due distinte attività di servizio che avevano consentito di individuare sistematici meccanismi di contrabbando ed evasione di accise.

Al termine delle indagini, in relazione al buon esito delle stesse, le Procure della Repubblica di Napoli e di Nola, competenti per territorio in relazione ai suddetti sequestri, su richiesta del Reparto operante, hanno disposto la devoluzione del prodotto in favore del Comando dei Vigili del Fuoco partenopeo e del prefato ente benefico per l’utilizzo nell’ambito delle loro finalità istituzionali.

In un periodo emergenziale caratterizzato dal rincaro dei prodotti energetici è costante l’impegno del Corpo nel contrasto a meccanismi sistematici basati sull’illecita introduzione e commercializzazione in Italia di prodotti petroliferi e sull’impiego di prodotti agevolati o esenti per finalità soggette a tassazione ordinaria.

Le attività hanno, inoltre, consentito la devoluzione dei prodotti sequestrati a favore dei Vigili del Fuoco e del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta per l’utilizzo degli stessi per finalità Istituzionali di soccorso pubblico e salvaguardia dell'incolumità delle persone e dell'integrità dei beni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La benzina sequestrata dalla Finanza ai vigili del fuoco ed all'Ordine di Malta

CasertaNews è in caricamento