Lunedì, 27 Settembre 2021
Attualità Vitulazio

Sessanta case, negozi e terreni confiscati al Comune

I beni confiscati alla società Vita Costruzioni saranno acquisiti dall'Ente

L’Agenzia Nazionale per i Beni confiscati, con provvedimento a firma del direttore Bruno Corda, facendo seguito alla manifestazione dell’interesse dell’Ente, ha trasferito al patrimonio indisponibile del Comune di Vitulazio i beni confiscati, immobili appartenuti alla Vita Costruzioni srl, società destinataria di misura di prevenzione.

Il procedimento per la definitiva acquisizione dei beni confiscati è stato voluto e curato dal presidente del consiglio comunale, Maria Laura Venoso, che si è nel frattempo interfacciata con gli uffici competenti, portando a compimento l’iniziativa intrapresa alcuni mesi fa. Si tratta di circa 60 unità immobiliari tra appartamenti, locali commerciali, box auto, terreni ed altri cespiti che sono entrati a far parte del patrimonio comunale.

"Nel termine di 30 giorni il custode dei beni provvederà, previo redazione di verbale descrittivo, alla consegna materiale degli immobili - fa sapere il sindaco Raffaele Russo - Nel frattempo, previa adozione di apposito regolamento, provvederemo a destinare i beni a scopi sociali e culturali. Abbiamo deciso di cogliere quest’occasione, sia per restituire ai cittadini quello che la criminalità organizzata sottrae alla collettività, sia per realizzare progetti di interesse comune".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sessanta case, negozi e terreni confiscati al Comune

CasertaNews è in caricamento