La casa confiscata al boss Caterino affidata ad Agrorinasce

La decisione della giunta Caterino: "Come Comune non possiamo prevedere il recupero dell'immobile"

Il bene confiscato al boss Giuseppe Caterino di San Cipriano d'Aversa è stato assegnato ad Agrorinasce. E' questa la decisione della giunta comunale guidata dal sindaco Vincenzo Caterino. Si tratta di beni in via Petrarca e in via Montale che saranno riutilizzati da Agrorinasce "attraverso la realizzazione di progetti tesi al recupero giovanile, a migliorare la qualità della vita ed a sanare il degrado ambientale, interrompendo il circolo vizioso esistente fra disoccupazione e criminalità, nell'ottica di conseguire uno sviluppo sostenibile".

Per l'immobile confiscato in via Petrarca si intende "procedere ad interventi di miglioramento della struttura ed all’assegnazione del bene immobile a favore di soggetti sociali, istituzionali e, eventualmente, anche di soggetti privati, attraverso procedure di evidenza pubblica, alla redazione della progettazione preliminare, alla ricerca di eventuali finanziamenti utili alla ristrutturazione dell’immobile ed alla sua nuova messa in funzione". L'affidamento arriva anche perché "il Comune di San Cipriano d’Aversa non dispone di risorse finanziarie ed umane sufficienti per procedere ad interventi di miglioramento della struttura, ovvero alla redazione della progettazione preliminare, alla ricerca di eventuali finanziamenti utili alla ristrutturazione dell’immobile ed alla sua nuova messa in funzione" e pertanto "intende affidare per le finalità alla Agrorinasce con la stipula di un contratto di locazione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento