menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pasquale e Antonio Zagaria

Pasquale e Antonio Zagaria

Il bene confiscato agli Zagaria passa nelle mani di Agrorinasce

La decisione della giunta comunale: la ristrutturazione partirà nei prossimi mesi

Il bene confiscato ai fratelli Antonio Zagaria e Pasquale Zagaria, in Via Don Salvatore Vitale, passa ad Agrorinasce. Il bene sottratto alla criminalità organizzata era stato affidato al Comune di San Cipriano d'Aversa ma la giunta guidata dal sindaco Vincenzo Caterino, ha deciso di affidarla ad Agrinasce per "iniziative concrete atte al rilancio ed allo sviluppo produttivo ed occupazionale dell'area" anche "attraverso la realizzazione di progetti tesi al recupero giovanile, a migliorare la qualità della vita ed a sanare il degrado ambientale, interrompendo il circolo vizioso esistente fra disoccupazione e criminalità, nell'ottica di conseguire uno sviluppo sostenibile". 

Agrorinasce ha chiesto al Comune di San Cipriano di Aversa l’assegnazione in comodato d’uso gratuito ventennale con l'obiettivo di "procedere ad interventi di miglioramento della struttura ed all’assegnazione del bene immobile a favore di soggetti sociali, istituzionali e, eventualmente, anche di soggetti privati". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento