Attualità Capodrise

Ex Carrefour, Belfiore: “Accordo inesistente, siamo seri”

La candidata a sindaco accusa Crescente: "Sembra la vendita della Fontana di Trevi"

"Oggi, le comiche. Il sindaco Angelo Crescente ha pubblicato un post in cui annuncia un accordo con un privato che segnerebbe “l’inizio della rinascita dell’ex Area Carrefour”. Una notizia di cui io e Alleanza per Capodrise saremmo felici, se non fosse falsa, priva di valenza giuridica e fonte di confusione tra i cittadini. Rispetto all’ex Area Carrefour non esiste, purtroppo, nessun accordo sulla sua riqualificazione; se esiste, ce lo mostrino, ce lo facciano vedere! Tra l’altro, ci risulta che la società citata nel post di Crescente non sia proprietaria di quell’Area; quindi, non titolata a firmare alcunché". Non si è lasciata attendere la replica di Maria Belfiore al primo cittadino, il cui post è stato ripreso, con toni trionfanti, da quasi tutti gli esponenti della maggioranza uscente.

"Di schemi fantasiosi – argomenta Belfiore – la Giunta ne può approvare quanti ne vuole; poi, però, le intenzioni devono confrontarsi con la realtà; e la storia dimostra che l’esecutivo Crescente-Negro ha sempre avuto grossi problemi con la realtà: basta rendersi conto in che condizioni lasceranno Capodrise. La verità sull’ex Area Carrefour è un’altra: in dieci anni chi ha governato ha permesso che un comparto urbano così strategico cadesse nel totale abbandono, bloccando ogni slancio imprenditoriale di farlo ripartire, al punto che il Gruppo Despar, orfano di interlocutori credibili, ha deciso di mollare: abbiamo testimonianze dirette che lo dimostrano. Mascherare l’ennesimo fallimento – aggiunge Belfiore – con atti di giunta temerari, se non fosse una condotta così miserevole, ricorderebbe il tentativo di Totò di vendere la Fontana di Trevi a un ignaro turista. Per fortuna, i capodrisani non si faranno abbindolare, neppure da qualche dosso abusivo; anzi, li esortiamo a contattarci, se sanno di candidati che stiano sfruttando questa notizia falsa per racimolare voti, perché li denunceremo alla Procura della Repubblica. Spiace che Angelo Crescente, sindaco di tutti (?) i cittadini, a poche ore dal voto – conclude Belfiore –, si presti a recitare una parte in commedia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Carrefour, Belfiore: “Accordo inesistente, siamo seri”

CasertaNews è in caricamento