rotate-mobile
Attualità

Barriere architettoniche nei bagni della scuola elementare, Pontillo: "Subito i lavori"

L'assessore all'Edilizia Scolastica interviene dopo la denuncia dei genitori raccolta da CasertaNews

"Subito i lavori al plesso Aldifreda di piazza Cavour per eliminare i problemi che ci sono". E' quanto annuncia l'assessore con la delega all'Edilizia Scolastica Alessandro Pontillo dopo la denuncia dei genitori di alcuni allievi, raccolta da CasertaNews, che frequentano il plesso dopo lo "sgombero" dalla Vanvitelli di via Collecini.

L'esponente dell'esecutivo ci ha tenuto a chiarire alcuni aspetti annunciando "già per la giornata di domani" un incontro con funzionari della Pubblica Istruzione per risolvere le questioni finite sul tavolo, tra cui quella delle barriere archiettoniche all'interno di un bagno per i disabili dove è presente un gradino di qualche centimetro e l'assenza di porte nei bagni, misura per i bambini della materna ma non necessaria per quelli delle elementari. "Faremo un sopralluogo - spiega Pontillo - e porteremo i miglioramenti necessari nel più breve tempo possibile". Altra questione è quella relativa ai banchi e le sedie rimaste alla Vanvitelli che Pontillo si è detto pronto a risolvere.

Al plesso Aldifreda, facente parte della Lorenzini, solo nella giornata di ieri sono entrati gli alunni - scuola materna ed una pluriclasse (seconda e terza elementare) - che frequentavano la scuola al plesso Vanvitelli di via Collecini. L'istituto era destinato, secondo i piani del Comune, all'Asl per la realizzazione di un parcheggio del 118. "Questa era la nostra programmazione - dice ancora Pontillo - Al momento però non c'è stata la materiale riconsegna dell'immobile da parte della scuola con conseguente rallentamento della programmazione comunale".  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barriere architettoniche nei bagni della scuola elementare, Pontillo: "Subito i lavori"

CasertaNews è in caricamento