Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità Aversa

Barricati in casa per la puzza, il sindaco chiede l'intervento dell'Arpac

La nota di Golia e Ciarmiello: "Monitoraggio sulla qualità dell'aria e rimozione dei rifiuti in strada"

Odori nauseabondi ad Aversa e cittadini costretti a barricarsi in casa, soprattutto in alcune zone in cui l'aria è davvero irrespirabile. Per questo motivo il sindaco Alfonso Golia insieme all'assessore all'Ambiente, Mena Ciarmiello, ha chiesto l'intervento dell'Arpac e dell'ncaricato per il contrasto dei roghi di rifiuti nella Regione Campania, Gerlando Iorio

A renderlo noto è stato lo stesso primo cittadino che ha sottolineato come "i cittadini sono stanchi di barricarsi in casa e meritano di avere risposte sull’origine di questi odori nauseabondi. Ho chiesto un intervento straordinario di monitoraggio e controllo della qualità dell’aria e un intervento straordinario per la rimozione dei rifiuti abbandonati illecitamente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barricati in casa per la puzza, il sindaco chiede l'intervento dell'Arpac

CasertaNews è in caricamento