Attualità Aversa

Il sindaco anticipa la chiusura dei bar a Pasqua e Pasquetta

Serrata alle 14 e stop all'asporto di bibite anche per la ristorazione. Chiuso anche il cimitero

Bar chiusi a Pasqua e Pasquetta alle 14 e vietato consumare in strada cibi e bevande. Sono alcune delle limitazioni contenute in un'ordinanza del sindaco di Aversa, Alfonso Golia, che ha disposto maggiori restrizioni anti assembramento.

In particolare, dal 2 al 5 aprile,  è vietato il consumo di bevande alcoliche e di alimenti nelle aree pubbliche, aperte al pubblico e soggette ad uso pubblico ed è vietato il divieto in tutto il territorio comunale per più di tre persone esclusi i
familiari, di stazionamento ed assembramento in aree pubbliche, aperte al pubblico e soggette ad uso pubblico (fatte salve eventuali code per garantire gli accessi contingentati negli esercizi commerciali, nel rispetto delle prescrizioni di legge).

Per i giorni di Pasqua e Pasquetta il sindaco ha inoltre disposto la chiusura alle 14 di bar, enoteche, gelaterie e pasticcerie vietando anche agli esercizi di ristorazione (come le pizzerie) la vendita da asporto di bevande, esclusa l'acqua. 

Con altro provvedimento, infine, Golia ha disposto la chiusura del cimitero nelle giornate del 3, 4 e 5 aprile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco anticipa la chiusura dei bar a Pasqua e Pasquetta

CasertaNews è in caricamento