menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli Jus and Blues al C'era una volta in America

Gli Jus and Blues al C'era una volta in America

La band degli avvocati raccoglie 8mila euro per l'ospedale Santobono I FOTO

Spettacolo di beneficenza per aiutare la struttura che assiste i bambini

Domenica scorsa si è tenuto presso il locale “C’Era una Volta in America” a Caserta il concerto di beneficenza della "Jus and Blues", gruppo musicale composto da soli avvocati, con il patrocinio morale del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere.

L’attività benefica ideata dall’avvocato Mariano Omarto, chitarrista e vocalist del gruppo e da Angelo Rivetti, titolare del locale-pub e rappresentante legale della società "La Grande Mela s.r.l.", è stata finalizzata a donare le liberalità degli spettatori all’Ospedale pediatrico Santobono-Pausilipon di Napoli.

Grazie alla generosità dei partecipanti ed il supporto di numerosi sponsor (Cantina del Taburno, Il Torchio Enoteca, Caseificio Ponticorvo, Reale Mutua Agenzia di Caserta, Azienda Agricola Vestini Campagnano, Pasticceria Re di Dolci Pietro Sparago, Tipografia Brains at work, il fonico Alessandro Bisceglie, gli artisti Acconcia e Donzelli, il fotografo Francesco Russo) è stata raccolta la somma di 8.000 euro interamente devoluta alla istituzione sanitaria.

Sul palco si è esibito il gruppo musicale Jus and Blues composto dagli avvocati Mariano Omarto (chitarra e voce), Alberto Martucci (tastiere e voce), Antonio Falco (batteria), Tommaso Giaquinto (basso), Antonello Fabrocile (voce), Michele Langella (chitarra). In occasione dell’evento benefico si è eccezionalmente unito al gruppo anche Giovanni Taglialatela (sassofono) noto e stimato avvocato e musicista di livello nazionale. E’ altresì intervenuto il gruppo lirico Petite Agorà diretto dalla maestra Maria Antonucci e dal pianista maestro Sossio Capasso.

Gli organizzatori, il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati Adolfo Russo e Silvia Signorelli in rappresentanza dell’Ospedale Santobono hanno ringraziato tutti i partecipanti per la loro generosità evidenziando le opportunità che eventi siffatti offrono al progresso delle ricerche scientifiche e delle cure cliniche in favore dei piccoli pazienti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento