rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

Chiude la storica filiale del Banco di Napoli a Caserta

La chiusura rientra in una strategia nazionale di riduzione dei costi

Anche il mondo delle banche è in 'crisi'. A Caserta chiude la storica filiale del Banco di Napoli sita in via Petrarca a Centurano. 

Il Banco di Napoli (una delle più antiche banche al mondo la cui origine risale al 1463) fu assorbito ufficialmente nel 2002 dal gruppo San Paolo di Torino e poi sono seguite altre trasformazioni societarie. Il gruppo Intesa ora opera in tutto il mondo, dal Messico alla Cina, ma nel Capoluogo di Terra di Lavoro ha deciso di chiudere i battenti.

La chiusura della filiale a Centurano rientra ovviamente in una strategia nazionale di razionalizzazione, che riguarda anche altre regioni. Secondo un accordo sindacale raggiunto alla fine del 2017, il piano di Intesa San Paolo prevedeva l’uscita volontaria di 9mila persone e la chiusura di circa 1100 filiali e ciò nell’ambito di fusioni tra alcune delle 12 controllate in un’ottica di riduzione dei costi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude la storica filiale del Banco di Napoli a Caserta

CasertaNews è in caricamento