rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità Sessa Aurunca

Cade parte del balcone della scuola su un’auto, Comune citato per danni

L’Ente chiamato a difendersi dinanzi al giudice di pace contro la richiesta di risarcimento dei danni

Cade parte del balcone su un’auto e il proprietario della vettura danneggiata cita il Comune per danni. Il crollo è avvenuto a Sessa Aurunca a marzo del 2018 quando una Alfa Romeo Giulietta, mentre si trovava in via Mozart, si è vista precipitare addosso parte di un balcone prospiciente l’edificio del Convitto nazionale “Agostino Nifo” di proprietà comunale.

A distanza di circa un anno il Comune, guidato dal sindaco Silvio Sasso, è stato chiamato a comparire dinanzi al giudice di pace di Sessa Aurunca per difendersi appunto dalla richiesta di risarcimento danni presentata dal signor R.G. proprietario dell’Alfa Romeo Giulietta.

Incaricata alla difesa dell’Ente, attraverso la delibera di giunta comunale del 28 gennaio 2020, l’avvocato Assunta Portento del Foro di Santa Maria Capua Vetere, difensore altresì della compagnia assicurativa “Sircus S.r.l.” con cui il Comune di Sessa Aurunca all’epoca del sinistro aveva stipulato idonea polizza assicurativa a copertura dei rischi di responsabilità civile verso terzi ed operai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade parte del balcone della scuola su un’auto, Comune citato per danni

CasertaNews è in caricamento