Il bagno dei disabili trasformato in deposito di documenti | FOTO

Il caso segnalato al Distretto 23 dell'Asl di Mondragone

Il deposito di documenti nel bagno per disabili dell'Asl

Cataste di documenti nel bagno dedicato ai disabili, così grandi da impedirne di fatto l’utilizzo. È quanto denunciato dai cittadini che usufruiscono quotidianamente dai servizi del Distretto 23 dell’ Asl a Mondragone, la struttura di via degli Oleandri vicina alla caserma dei vigili del fuoco.

La trasformazione in deposito di documenti fa sì che il bagno diventi praticamente inutilizzabile, tra la rabbia e lo sconforto dei disabili che proprio in una struttura pubblica dell’Asl dovrebbero trovare la tutela maggiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il giorno del contagio in Campania: 24enne di Caserta positiva al test

  • Coronavirus, De Luca chiude le scuole in tutta la Campania

  • Coronavirus, scuole chiuse a Caserta. La 24enne 'positiva' trasferita al Cotugno

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Coronavirus, test positivo confermato dalle controanalisi. La 24enne ha incontrato 8 persone

Torna su
CasertaNews è in caricamento