Il bagno dei disabili trasformato in deposito di documenti | FOTO

Il caso segnalato al Distretto 23 dell'Asl di Mondragone

Il deposito di documenti nel bagno per disabili dell'Asl

Cataste di documenti nel bagno dedicato ai disabili, così grandi da impedirne di fatto l’utilizzo. È quanto denunciato dai cittadini che usufruiscono quotidianamente dai servizi del Distretto 23 dell’ Asl a Mondragone, la struttura di via degli Oleandri vicina alla caserma dei vigili del fuoco.

La trasformazione in deposito di documenti fa sì che il bagno diventi praticamente inutilizzabile, tra la rabbia e lo sconforto dei disabili che proprio in una struttura pubblica dell’Asl dovrebbero trovare la tutela maggiore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento