rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità Capodrise

Picchiato dalla baby gang, il sindaco: "Fenomeno da stroncare subito"

Il primo cittadino Negro si affida a telecamere e forze dell'ordine

"È un fenomeno che deve essere stroncato e mi dispiace molto che questi teatri di violenza si consumino nella nostra città. Esprimo la mia più accorata vicinanza alle famiglie dei ragazzi aggrediti e rinnovo l'invito alle forze dell'ordine presenti sul territorio a potenziare i controlli nei punti caldi". Sono le parole del sindaco di Capodrise Vincenzo Negro a seguito degli ulteriori episodi di violenza verificatisi ai danni di tre minori residenti a Capodrise.

Il fenomeno della baby gang di Marcianise in trasferta nella vicina città di Capodrise preoccupa il primo cittadino che si affida però fiducioso alle istituzioni e alle forze dell'ordine presenti in loco oltre che garantire l'implementazione del già efficientissimo sistema di videosorveglianza comunale con ben 47 telecamere su una striscia di territorio lunga 3,5 Km.

"Subito dopo l'approvazione del Bilancio ci sarà l'implementazione del sistema di videosorveglianza cittadino - spiega il sindaco Negro -. Già fu fatta una richiesta di 120.000 euro mediante la partecipazione ad un bando per fondi stanziati dal Ministero dell'Interno. Fondamentale però è anche la presenza delle forze dell'ordine specialmente in previsione della primavera e dell'estate e in special modo in punti caldi come Parco Rodari, via Santa Croce o il Quartiere San Donato. Una maggiore attenzione si spera possa ridurre fenomeni così spiacevoli".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiato dalla baby gang, il sindaco: "Fenomeno da stroncare subito"

CasertaNews è in caricamento