Azzeramento di giunta, la spunta l'opposizione: discussione in Consiglio

La discussione il prossimo 4 novembre: "Un esecutivo inefficiente"

I consiglieri Di Rienzo, Ragozzino, Vegliante, Nocerino

Azzeramento di giunta, riesce a spuntarla l'opposizione: discussione in Consiglio. Ancora uno scontro tra la maggioranza guidato dal sindaco Luca Branco e l'opposizione di centrodestra rappresentata dai consiglieri Angelo Di Rienzo, Rosaria Nocerino, Melina Ragozzino e Annarita Vegliante. Gli esponenti della minoranza hanno ottenuto che la mozione di azzeramento della giunta approdi in consiglio comunale, in programma il prossimo 4 novembre.

Per l'opposizione si tratta di una "mozione di sfiducia e di azzeramento della giunta in carica - orfana della importantissima delega all'ambiente - presentata dallo schieramento di opposizione per indifferibili motivi di pubblico interesse, verso i quali i consiglieri di minoranza non possono rimanere indifferenti, constatato il grave stato di abbandono in cui versa la città di Capua, con la macchina amministrativa comunale in preda ad un completo immobilismo, e con totale assenza di programmazione. Il Consiglio Comunale sarà quindi chiamato a esprimersi, con voto palese e motivato, in merito all’azzeramento di una Giunta inefficiente. Giudizio politico fortemente negativo anche sul fatto che alcuni importantissimi argomenti all'ordine del giorno del prossimo consiglio comunale - come il Piano triennale Opere Pubbliche, la Disponibilità di aree e fabbricati da cedere, il Dup ed il Bilancio di Previsione - non sono transitati per le Commissioni Consiliari di riferimento per essere illustrati, discussi e infine migliorati in rapporto alle vere necessità del territorio. Unica eccezione le variazioni di bilancio sulla scuola che difatti sono approdate nella Commissione Istruzione e adeguatamente discusse".

"Ancora una volta in modo compatto il centrodestra cittadino dichiara il proprio dissenso a lasciare il governo della città a consiglieri comunali che dimostrano di non avere a cuore il benessere del proprio territorio e quello dei propri concittadini. Alla luce dei fatti l'opposizione aveva visto lungo sul grado di inefficienza e inconsistenza di questa maggioranza, che sembra adesso volersi allineare nel chiedere proprio in queste ore un rimpasto della Giunta. Non ultimo giova ricordare che l'organo esecutivo della Giunta, impegnato per il bene cittadino e ricompensato con consistenti indennità mensili, in questo caso costituisce solo un altro pesante macigno sulle spalle del popolo capuano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento