rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Attualità Santa Maria Capua Vetere

Avvocati in agitazione: "Si entra in discoteca ma non al tribunale di Santa Maria C.V."

Le restrizioni Covid ancora in vigore al Palazzo di Giustizia fanno infuriare il Consiglio: "Giustizia ferma"

Si entra quasi liberamente nei cinema, nei teatri ed anche nelle discoteche ma non al tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Per questo gli avvocati sammaritani hanno proclamato lo stato di agitazione della classe forense chiedendo "la revoca di tutti i provvedimenti restrittivi" relativi alle modalità di accesso agli uffici giudiziari.

La decisione è stata assunta all'esito della seduta del Consiglio dell'Ordine, presieduto da Ugo Verrillo, durante la quale è stato discusso lo stato di profonda insoddisfazione da parte degli avvocati per l'amministrazione della giustizia nella Città del Foro. Particolare attenzione è stata dedicata alle limitazioni per il Covid che continuano a persistere, con accessi contingentati al Palazzo di Giustizia ed alle cancellerie, che oggi sono vissute come "fuori tempo".

I provvedimenti, infatti, "estremamente utili nel primo periodo immediatamente emergenziale, oggi non trovano più alcuna giustificazione" in quanto con la campagna vaccinale "le restrizioni non sono più in vigore oppure sono state molto mitigate" in molti settori, si legge nel verbale della riunione del Consiglio dell'Ordine. Gli avvocati osservano "che è forte la contraddizione laddove l'accesso viene consentito al pieno della capienza in cinema e teatri, finanche nelle discoteche, e viene negato al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, al contrario di altri uffici giudiziari vicini".

Uno stato di sofferenza legato alla pandemia e che va a sommarsi con le altre criticità croniche, come la carenza di organico sia in Tribunale che presso gli Uffici del Giudice di Pace, e che "si ripercuotono in maniera quasi drammatica nei confronti della Classe Forense". Per questo il Consiglio dell'Ordine ha proclamato lo Stato di Agitazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocati in agitazione: "Si entra in discoteca ma non al tribunale di Santa Maria C.V."

CasertaNews è in caricamento