Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità

Un nuovo autovelox sulla Variante: il Comune dice sì

La decisione della giunta: "C'è un'incidenza troppo alta di schianti mortali"

Il tutor sulla Variante installato tra le uscite Caserta Ospedale e Tuoro

Oltre un anno fa il Comune di Caserta ha 'disattivato' il tutor sulla Variante e ora ci pensa il Comune di Maddaloni ad attivarne altri. Nel luglio scorso la Securtek, la ditta che svolgeva il servizio di controllo, ha smontato la cartellonistica e ritirato i dispositivi nel tratto compreso tra le uscite Caserta Ospedale e Tuoro e adesso invece la giunta comunale maddalonese, guidata dal sindaco Andrea De Filippo, ha approvato la delibera che incarica il comandante della polizia municipale, Mimmo Renga, a porre in essere tutte le procedure per "attivare il rilevamento della velocità sulla statale 700 (la Variante) nel tratto ricadente nel territorio comunale". 

L'esecutivo, nel giustificare l'installazione dei nuovi autovelox (che serviranno anche e soprattutto per fare cassa), ha sottolieato che "la sicurezza dei cittadini e la sicurezza stradale sono delle finalità primarie di ordine sociale ed economico che l'amministrazione comunale considera doverso perseguire". 

Nella delibera si dice che sulla Variante "è stato riscontrato un significativo tasso di incidentalità anche mortale" e pertanto si ritiene necessario "munirsi di un efficiente e moderno sistema di controllo del territorio". 

Oltre agli autovelox dovrebbero anche essere installati dei tutor su tutto il tratto di strada in territorio maddalonese. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo autovelox sulla Variante: il Comune dice sì

CasertaNews è in caricamento