Attualità

Aumenta la bolletta dell'acqua. "Si succhia il sangue dei cittadini"

L'opposizione furiosa per l'adesione al Consorzio Idrico Terra di Lavoro: "E' solo un carrozzone politico"

Il sindaco Vincenzo Santagata e i consiglieri di opposizione Vittorio Lettieri e Andrea Moretti

Il Comune di Gricignano di Aversa, guidato dal sindaco Vincenzo Santagata, ha deciso di aderire al Consorzio Idrico ‘Terra di Lavoro’ e questa decisione ha fatto praticamente saltare dalla sedia i consiglieri comunali di opposizione di ‘Gricignano al centro’ che hanno affisso su tutto il territorio un manifesto lamentando gli “aumenti della bolletta dell’acqua”. I consiglieri di minoranza hanno sottolineato che “il sindaco con un blitz di mezza estate mette le mani in tasca ai gricignanesi, aggravando ulteriormente le economie delle famiglie di Gricignano. Con un colpo di ‘magia’ degno del mago Otelma il nostro sindaco decide di aderire al Consorzio Idrico Terra di Lavoro affidandogli la gestione dell’intera rete idrica e la riscossione del relativo tributo con la conseguenza dell’aumento notevole del costo dell’acqua. Questa ‘preferenza’ da parte del sindaco porterà i cittadini a pagare una bolletta salatissima”.

WhatsApp Image 2020-08-01 at 12.30.09-2

Si va dagli aumenti dei costi di depurazione e fognatura insieme a quelli di quota fissa così come di tutte le altre fasce. Insomma “con le nuove tariffe - concludono i consiglieri di opposizione - una famiglia con un consumo di 250 metri cubi annui si troverà in bolletta un aumento di circa 130 euro. Praticamente si eroga acqua e si succhia sangue dai gricignanesi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumenta la bolletta dell'acqua. "Si succhia il sangue dei cittadini"

CasertaNews è in caricamento