Ripresa dei contagi, il sindaco rinvia di 10 giorni l'inizio della scuola

Colombiano invita tutti alla responsabilità altrimenti "limiterò orari di apertura negozi"

Slitta l'apertura delle scuole

Ripresa dei contagi, due nelle ultime 24 ore, ma anche le problematiche connesse alla fornitura dei banchi monoposto. Questa la motivazione che ha spinto il sindaco di San Marcellino Anacleto Colombiano a rinviare l'apertura delle scuole al prossimo 5 ottobre. 

E' stato lo stesso primo cittadino a rendere nota la propria ordinanza. "Ho deciso di spostare l’apertura dell’anno scolastico al prossimo 5 ottobre. Me lo impone la situazione di emergenza che stiamo vivendo. Me lo impone l’aumento vertiginoso dei contagi cui stiamo assistendo in queste settimane. L’incolumità e la salute dei nostri studenti e di tutti i cittadini vengono al primo posto e non possiamo permetterci ulteriori passi falsi - spiega - A spingermi verso questa soluzione anche il fatto che l’Asl si trova al momento sotto pressione vista la gran mole di tamponi da analizzare: l’apertura delle scuole nell’immediato avrebbe potuto compromettere una situazione già critica". 

Il sindaco invita i cittadini a "essere responsabili, vi prego evitiamo assembramenti di ogni sorta, indossiamo sempre la mascherina e rispettiamo le norme igienico-sanitario. Altrimenti sarò costretto a limitare gli orari di apertura degli esercizi commerciali e dei luoghi di ritrovo. Bisogna tutelare se stessi e proteggere gli altri". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

Torna su
CasertaNews è in caricamento