rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Reggia, in arrivo gli aumenti per i privati

Il reggente lavora per costituire il coordinamento per l'ufficio di vigilanza

Rafforzare la comunicazione (sito internet e social network), aumentare "l'attenzione" nei confronti dei visitatori e la costituzione di un coordinamento del servizio di vigilanza. Sono questi i tre punti sui quali vuole lavorare, in tempi celeri, il direttore reggente della Reggia di Caserta Antonio Lampis.

Il dirigente del Ministero ha voluto scrivere a tutto il personale del palazzo Vanvitelliano per metterlo al corrente di quelle che sono le iniziative che verranno adottate, anche nell'ottica della decisione del governo di istituire gli ingressi gratuiti per tutti i musei dal 5 al 10 marzo prossimo.

 Dal tono della lettera emerge un rapporto diverso coi sindacati, ringraziati a più riprese per gli incontri avuti, a dispetto di quel clima molto teso che si era venuto a creare col predecessore Mauro Felicori. Intanto si sta già lavorando alle mostre che saranno ospitate nel 2019 ed anche all'aumento dei prezzi per la concessione degli spazi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggia, in arrivo gli aumenti per i privati

CasertaNews è in caricamento