rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Attualità Orta di Atella

'Telenovela' mensa, c'è la marcia indietro: il ticket aumenta del 100%

Il sindaco Villano riporta il costo a 3 euro tra le proteste dell'opposizione

Prima l’aumento del 100%, poi lo sconto concesso alle famiglie e quindi nuovamente ticket mensa a 3 euro. E’ una vera e propria telenovela la questione della mensa scolastica ad Orta di Atella. Era gennaio quando il ticket aumentò del 100% portando decine di famiglie a protestare anche all’esterno del Municipio. 

La decisione del sindaco Andrea Villano fu quella di riportare il ticket a 1,5 euro fino a quando non ci sarebbe stata una graduatoria in base al reddito Isee. Solo che da quel 17 gennaio nulla è successo, e quindi l’amministrazione Villano ha fatto nuovamente dietrofront “non potendo portare in bilancio un servizio per la metà del costo, vista la carenza di coperture finanziarie” e quindi ticket mensa a 3 euro e blocchetto da 20 pasti che costerà 60 euro. 

Polemica l’opposizione di Città Visibile che inoltre fa notare che l’aumento portato in giunta vale dal 1 gennaio e quindi visto che finora si è pagato 1,50 euro “per arrivare alla cifra di 220mila euro che hanno messo nelle Entrate del Bilancio non possiamo escludere che da settembre a dicembre l'accoppiata Villano-Roseto possa chiedere un ulteriore sforzo ai cittadini e portare il Ticket fino a 4.50 euro. O sarà così o già da ora questa amministrazione sa di aver posto un’entrata che non si concretizzerà. O cercheranno di fare ancora cassa sulla pelle dei nostri bambini o hanno votato consapevolmente un Bilancio che ha Entrate che già sanno non ci saranno. Delle due l’una o è un Bilancio lacrime e sangue o è un Bilancio pezzotto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Telenovela' mensa, c'è la marcia indietro: il ticket aumenta del 100%

CasertaNews è in caricamento