rotate-mobile
Attualità

Guerra in Ucraina, solidarietà a tutto campo di "Attivi e Solidali"

L'associazione casertana raccoglie beni sia per i profughi giunti a Caserta sia per chi soffre sotto le bombe

Continua la catena della solidarietà casertana per i profughi ucraini giunti all'ombra della Reggia. L'associazione "Attivi e Solidali" accogliendo la richiesta di Alessandra Pratticò, che da giorni si sta impegnando nell'aiutare 11 persone (tre donne e 8 ragazzini) scappati dalle bombe, si è attivata per reperire beni di prima necessità. Una raccolta sul territorio casertano i cui frutti sono stati donati nel corso della giornata. 

Non solo. L'associazione ha anche inviato pacchi in Ucraina. Abiti, scarpe, coperte, mascherine, farmaci e generi alimentari oltre a quanto necessario per la cura dei più piccoli sono stati spediti nel paese invaso dalla Russia. Una volta giunti a destinazione i beni saranno smistati a chi in questi giorni soffre freddo e fame sotto i bombardamenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, solidarietà a tutto campo di "Attivi e Solidali"

CasertaNews è in caricamento