Attualità

AstraDay, la carica dei giovani: all’alba le prime dosi alla ‘Brigata Garibaldi’

Le somministrazioni dureranno oltre le 24 ore che erano state annunciate

La fila all'alba per entrare alla Brigata Garibaldi

E’ iniziato all’alba di oggi l’AstraDay: per oltre 24 ore il personale dell’Asl di Caserta somministrerà dosi di vaccino AstraZeneca ai circa 5mila casertani che hanno effettuato la prenotazione per ricevere la dose anti Covid. Un giorno atteso con ansia, come dimostra il caos che c’è stato nella notte di venerdì per riuscire a ‘conquistare’ la prenotazione della propria dose.

Dalle 6 di questa mattina i cancelli della Brigata Garibaldi di Caserta sono stati aperti per consentire l’affluisco dei prenotati e si andrà avanti, senza soluzione di continuità fino al pomeriggio di mercoledì. In un primo momento ci si sarebbe dovuti fermare alle 6, ma poi, per un problema tecnico sulle prenotazioni-doppione, si è preferito spalmare le richieste fino alle 16 di mercoledì. Evitando, così, di affollare la caserma ed avere problemi di gestioni del flusso.

Quello di oggi potrebbe, inoltre, essere uno degli ultimi appuntamenti col vaccino AstraZeneca, visto che l’Unione Europea ha deciso di non rinnovare i contratti con l’azienda di produzione in scadenza a fine giugno per i problemi nelle forniture che ci sono stati in questi mesi. Delle 120 milioni di dosi attese, infatti, ne sono state consegnate appena 30 milioni. Inoltre su AstraZeneca ci sono state una serie di problematiche (leggi i casi di trombosi) che hanno impaurito tanti cittadini che hanno preferito rinunciare alla propria dose.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

AstraDay, la carica dei giovani: all’alba le prime dosi alla ‘Brigata Garibaldi’

CasertaNews è in caricamento