Attualità

Avvocati in rivolta: stop di 2 giorni nella settimana prima di Natale

Blocco delle udienze per protestare contro la nuova riforma della prescrizione

Gli avvocati non frenano la loro protesta contro la scelta del governo di modificare la prescrizione dei reati, bloccandola in caso di condanna in primo grado. Per questo motivo sono stati proclamati dall’Unione Camere Penali Italiane altri due giorni di astensione per lunedì 17 e martedì 18 dicembre, nel corso dell’ultima settimana di udienze prima della feriale del periodo natalizio.

“Il testo del disegno di legge “spazzacorrotti” - si legge nella nota del presidente dell’Unione Camere Penali Gian Domenico Caiazza - è ricco di interventi dissennati su istituti di diritto penale e processuale di carattere generale tanto gravi ed allarmanti quanto quelli relativi alla prescrizione. Basti considerare la previsione di pene accessorie che sopravvivono alla sospensione condizionale, al patteggiamento della pena principale e addirittura alla riabilitazione, o alla previsione dell’uso indiscriminato delle intercettazioni ambientali mediante Trojan horse, o ancora alla estensione della operatività dell’art. 4 bis. O.P. anche ai reati contro la Pubblica Amministrazione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocati in rivolta: stop di 2 giorni nella settimana prima di Natale

CasertaNews è in caricamento