Attualità

Striscioni davanti al Comune contro le assunzioni illegittime | FOTO

Nuovo sit-in sulla vicenda Ecocar: "Il sindaco si nasconde da noi ma non dalla legge"

"No ad assunzioni illegittime in Ecocar. Il sindaco si nasconde da noi ma non dalla legge". Recita così lo striscione 'sbattuto in faccia' al Comune di Caserta nel corso del sit-in di protesta promosso dal sindacato Filas che questa mattina è tornato a scendere in piazza. 

Il sindacato, guidato dal segretario generale Francesco Napolitano, ha dimostrato la propria indignazione contro una serie di inadempienze ed omissioni da parte dell'Ente guidato dal sindaco Carlo Marino

Alla base del sit-in le assunzioni illegittime di personale da parte di Ecocar in danno del personale del Cub, oltre al mancato incremento di organico nonostante l'azienda continui a percepire un canone mensile per 180 unità.

Ed è così che è scattata la protesta contro "l'immobilismo del sindaco di Caserta che, nella qualità di organo di vigilanza e controllo anziché decidere ed intervenire anche drasticamente nei confronti della Ecocar, sia per le reiterate violazioni di leggi che del capitolato speciale di Appalto, 'nasconde la testa sotto la sabbia'", sottolinea Napolitano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Striscioni davanti al Comune contro le assunzioni illegittime | FOTO

CasertaNews è in caricamento