Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Il Comune vuole assumere e si affida ad una società di reclutamento

Quasi 3mila euro alla ‘Quanta Spa’ dopo una trattativa privata

Il Comune di Caserta, nonostante si trovi nel pieno del secondo dissesto finanziario, vuole assumere. E’ quanto emerge dalla determina numero 958 del 22 giugno firmata dal dirigente delle Risorse Umane Franco Biondi con la quale si affida alla ditta ‘Quanta spa’ il “servizio di selezione del personale” senza specificare, però, che tipo di personale debba essere preso a Palazzo Castropignano.

Una operazione simile, quella di scegliere una società di reclutamento, meglio detta “agenzia privata”, è stata già effettuata per le selezioni per l’asilo nido comunale.

Dall’atto in questione emerge come, in realtà, il dirigente aveva proposto l’affidamento del servizio alla società “Carpe Diem” di Caserta per l’importo di 2500n euro, ma la procedura andava deserta. Si è andato, quindi, a trattative privata con ‘Quarta Spa’ che ha presentato un’offerta di 2800 euro (comprensivo di Iva). L’incarico è stato anche affidato ed adesso sarà interessante capire chi sarà assunto dall’ente ed in che settore sarà inserito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune vuole assumere e si affida ad una società di reclutamento

CasertaNews è in caricamento