rotate-mobile
Attualità Aversa

In Comune arrivano i rinforzi: firmate 2 assunzioni

Saranno destinate ad Affari Generali e Servizi Demografici

“Finalmente l’arrivederci viene sostituito da un ‘benvenuto’ “. Con queste parole il sindaco di Aversa Alfonso Golia ha salutato  l’ufficiale entrata in servizio al Comune di Aversa delle due nuove funzionarie di categoria D1 assunte attraverso l’individuazione nella graduatoria regionale del Piano per il Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni. Ed è comprensibile la soddisfazione del primo cittadino normanno per questo importantissimo, seppur ancora piccolo, respiro di sollievo offerto alla “macchina” del personale comunale fortemente ridotta ed affannata a causa dei crescenti pensionamenti.

Grazie al risanamento del bilancio dell’Ente si è potuto procedere alla convocazione dei nominativi delle due figure professionali individuate nell’apice dell’elenco regionale, procedere alla stipula dei contratti individuali di lavoro a tempo indeterminato e definirne così l’assunzione immediata e l’entrata in servizio con destinazione, per il momento, presso le distinte e nevralgiche Aree Affari Generali (Segreteria) e Servizi Demografici e Stato Civile.

“Queste iniziali due assunzioni – sottolinea il sindaco Golia - segnano indubbiamente un momento storico per la città di Aversa poiché era da almeno venti anni che non si procedeva alle necessarie implementazioni del personale comunale e soprattutto alle sostituzioni di quello progressivamente collocato a riposo per anzianità. La macchina burocratica del Comune di Aversa sta infatti e seriamente rischiando la paralisi totale. Siamo, dunque, riusciti ad avviare finalmente un percorso virtuoso, nonostante i notevolissimi problemi di cassa ereditati ed i pesanti ostacoli frapposti da questo periodo storico caratterizzato dalla pandemia Covid. Un percorso che, dopo la parzialmente già avvenuta stabilizzazione dei lavoratori LSU, troverà la sua definizione col completamento progressivo del Piano Occupazionale”.

“Siamo, infatti, al lavoro – incalza l’assessore Giovanni Innocenti – per definire il nuovo Piano Occupazionale che è, come noto, un allegato al bilancio comunale. I primi dati sul riaccertamento, seppur per il momento ufficiosi, ci fanno ben sperare. Il nostro primo obiettivo entro il 2022 resta la stabilizzazione del 75% degli ormai ex LSU nonché nuove assunzioni per un numero di almeno dieci risorse, dando priorità ai settori ormai completamente vuoti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Comune arrivano i rinforzi: firmate 2 assunzioni

CasertaNews è in caricamento