Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità Marcianise

L'associazione carabinieri da un anno chiede di usare i locali nella piazza del Comune

C'è la disponibilità dell'amministrazione ma nessun fatto concreto, così come sulla realizzazione di un'opera in memoria dei Caduti di Nassiriya nell'omonima piazza. Chiesti tempi certi

Rimangono inascoltate le richieste di attenzione da parte dell'Associazione Nazionale Carabinieri di Marcianise. Il sodalizio ha chiesto all'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Antonio Trombetta, di poter essere parificata alle altre associazioni di forze dell'ordine e forze armate - come polizia e aeronautica - e poter usufruire di uno dei locali siti in piazza Umberto I, ovviamente corrispondendo quanto dovuto.

Nel recente passato, con passate amministrazioni, l'associazione aveva usufruito di alcuni locali ma per un tempo molto limitato visto che poi venne mandata via. Attualmente la sede è presso locali privati in via Marchesiello. Dall'esecutivo finora mostrata massima disponibilità ma di fatti concreti nessuno.

Lo stesso vale per la richiesta di realizzare un monumento in piazza Caduti di Nassiriya proprio in memoria di chi perse la vita in quell'attentato terroristico: 28 morti, per la maggior parte carabinieri. Anche in questo caso la disponibilità è massima ma non si sono fatti passi avanti concreti.

A sostenere le richieste dell'AnC anche il consigliere comunale di opposizione Pinuccio Moretta, che ha chiesto di conoscere tempi certi per la risoluzione delle due questioni, vista la disponibilità espressa dall'esecutivo Trombetta, anche in considerazione che si tratta di richieste presentate l'anno scorso.

Inoltre l'AnC potrebbe anche fornire supporto ad alcuni servizi utili per la collettività come la sicurezza all'esterno delle scuole all'ingresso e all'uscita degli alunni e contribuire alla riuscita del servizio Piedibus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'associazione carabinieri da un anno chiede di usare i locali nella piazza del Comune
CasertaNews è in caricamento