Assessore con delega alla Reggia, la nuova sfida dal mondo del turismo

Marzano lancia la proposta all'amministrazione comunale: "Potrebbe mettere a sistema anche quanto c'è intorno"

La proposta dell'imprenditore Francesco Marzano

Un assessore con delega alla Reggia. E' la proposta lanciata da Francesco Marzano, imprenditore del settore turistico casertano, all'amministrazione comunale, presente ed anche futura. 

"La cultura e i suoi beni museali (i c.d. attrattori)  non sono  più considerabili semplicemente, come avveniva fino a pochi anni fa, un bene meritorio, ovvero meritevole di sostegno pubblico per la sua importanza intrinseca - scrive Marzano in una nota - Tantomeno essi possono considerarsi un fattore di sviluppo economico che ha valore solo attraverso il turismo culturale, come spesso viene affermato. La cultura è invece anche, e forse soprattutto, una chiave di successo per ottenere un significativo aumento del benessere economico e uno sviluppo qualitativamente più elevato per un territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi prosegue: "il punto è che sul nostro territorio non si parla di turismo, né si vive di turismo, o si tende al “turismo” in termini anche di marketing territoriale. In tanti anni si è sempre pensato ad avere un assessorato al Turismo (Provincia o Comune) piuttosto che un referente dedicato al Bene Unesco che a raggiera possa mettere a sistema non solo Caserta ma anche tutto quello che di bello che c'è, e ne sono tanti, in Provincia. Questa iniziativa potrebbe essere inserita in qualsiasi programma politico Comunale delle prossime elezioni e farne un punto fermo (visto che molti si stanno organizzando con i partiti e con associazioni per la prossima tornata elettorale). Chiaramente dovrebbe interfacciarsi con i vari responsabili dei Musei. 
Il divario e lo scoramento si acuisce grazie ad una mancanza di allenamento all’ascolto e mi riferisco non solo alle imprese, ma a quello che vuole il mercato", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento