Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità Santa Maria Capua Vetere

"Tre mesi senza assessore, subito il delegato ai Lavori pubblici"

Aveta e Crisileo intervengono sulla situazione venutasi a creare a Santa Maria Capua Vetere dopo la “sfiducia” all’assessore Carlo Russo

"Da quasi tre mesi la città di Santa Maria Capua Vetere non ha un assessore ai lavori pubblici. È ora che il sindaco si decida ad attribuire la delega che tiene nelle sue mani". Così Raffaele Aveta, capogruppo di “Alleanza per la città – Movimento 5 Stelle”, e Italo Crisileo, consigliere dello stesso gruppo, intervengono sulla situazione venutasi a creare a Santa Maria Capua Vetere dopo la “sfiducia” all’assessore Carlo Russo.

"È da metà aprile – spiega il leader dell’opposizione – che il delegato ai lavori pubblici è stato defenestrato, con il sindaco Mirra che ha deciso di tenere per sé le competenze in materia. A noi sembra, tuttavia, che ormai il primo cittadino possa finalmente decidere di reintegrare la sua giunta con una personalità in grado di guidare un settore strategico e delicato come quello dei lavori pubblici. Si tratta anche di una questione di mera efficienza amministrativa, dal momento che il sindaco non può accentrare su di sé ogni responsabilità, specialmente in un momento in cui, a quanto lui stesso dichiara, sembra che Santa Maria Capua Vetere stia per diventare la città dei sogni, con opere e interventi pubblici che ne trasformeranno il volto".

Alla luce di queste considerazioni e "pur nutrendo profonde perplessità sulle dichiarazioni fantasmagoriche di Mirra – conclude Crisileo – riteniamo indispensabile che la giunta non resti priva di una figura importante e che il sindaco eviti di trattenere ulteriormente la delega ai lavori pubblici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tre mesi senza assessore, subito il delegato ai Lavori pubblici"
CasertaNews è in caricamento