Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità

Tre assenti in maggioranza, salta il Consiglio: "E' ora di andare a casa"

Di Agresti, Prezioso ed Aversano Stabile non si presentano, Di Rienzo, Vegliante e Ragozzino attaccano

Di Rienzo, Melina Ragozzino ed Annarita Vegliante

Salta (di nuovo) il consiglio comunale a Capua per l’assenza di tre consiglieri della maggioranza che fa capo al sindaco Luca Branco. “L'assenza dei consiglieri Di Agresti, Prezioso ed Aversano Stabile è indice, ancora una volta, della grandissima difficoltà del sindaco a gestire una squadra inconcludente” commentano dall’opposizione Angelo Di Rienzo, Melina Ragozzino e Annarita Vegliante.

“Dopo il tanto decantato "cambio di passo", promesso da quel che resta di una fallimentare amministrazione, abbiamo assistito in consiglio comunale, alla disgregazione totale di una maggioranza che è sempre più chiaro non essere in grado di governare la città” hanno aggiunto. “Amministratori inutili, che non sono stati in grado di garantire nemmeno il numero legale per consentire lo svolgimento del Consiglio Comunale. Ancora una volta ai proclami non seguono i fatti. Infatti la mozione presentata dall'opposizione, a favore della categoria dei commercianti, che prevedeva semplicemente la riduzione dell'importo della cauzione per l'occupazione del suolo pubblico, e soprattutto una maggiore elasticità nella valutazione delle richieste a fini commerciali, ha ricevuto il netto no dagli 8 consiglieri di maggioranza presenti in aula che, con autentiche facce di bronzo, a fronte delle indennità di carica regolarmente percepite non sono in grado di offrire i servizi minimi ai cittadini. Ancora tanta indifferenza verso le istanze dei commercianti, liquidati con il consueto e stucchevole riferimento a regolamenti e leggi, che non tengono in alcun conto la situazione di disagio di un'intera categoria”.

Ed aggiungono: “Solo pochi mesi fa sei dissidenti dell'amministrazione, per la prima volta nella storia politica della città, presentavano una eclatante mozione di sfiducia al presidente del consiglio, motivata dalla necessità di un cambio di passo nell'azione amministrativa, ed oggi, nell'assenza più totale di qualunque barlume di attività, cinque consiglieri su sei, erano presenti in aula a tentare di sostenere l'amministrazione votando no alla mozione a favore dei commercianti. Questo significa che gli obiettivi sono altri e non certo quelli di amministrare la città. Fioccano ormai le denunce dei cittadini per lo stato di degrado e di abbandono di interi pezzi di città con l'assenza totale di assessori e consiglieri. La città è stanca di vivere nel degrado, ha preso coscienza del fallimento di questa amministrazione ed è stanca di aspettare un cambio di passo che non potrà mai arrivare. E’ ora di andare a casa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre assenti in maggioranza, salta il Consiglio: "E' ora di andare a casa"

CasertaNews è in caricamento