Attualità

Folla di fedeli in processione col santo, l'ira del sindaco

Apicella furioso nei confronti degli organizzatori: "Avevamo autorizzato solo il passaggio di una banda musicale per le strade del paese"

Sarebbe dovuta essere una giornata di leggerezza e gioia, ma si è trasformata in un'occasione di assembramento. I festeggiamenti di San Giorgio Martire, tenutisi domenica 25 aprile a Trentola Ducenta, hanno fatto letteralmente imbufalire il sindaco Michele Apicella che si è lasciato andare ad un duro sfogo sui social. 

"Nelle scorse settimane, in seguito alla richiesta formale avanzata dal comitato per i festeggiamenti di San Giorgio Martire, da parte del comandante della polizia municipale è stato autorizzato solo ed esclusivamente il passaggio di una banda musicale per le strade del paese - ha spiegato il sindaco Apicella - Vi erano a riguardo precisissime disposizioni e l’autorizzazione è stata convenuta tenendo conto del fatto che suddetto passaggio non avrebbe creato alcun tipo di assembramento, ma poteva solo essere una bella occasione per portare un po’ di leggerezza e gioia tra le strade cittadine, in un momento così particolare".

Ma quello a cui si è assistito nella serata di domenica è andato ben oltre quanto disposto. "Il disagio e la contravvenzione si sono creati nel momento in cui, in maniera del tutto arbitraria e ripeto, priva di qualunque autorizzazione, è stato portato il simulacro del Santo dalla chiesa verso piazza De Filippo - ha detto il primo cittadino - Ci si è così resi responsabili di un vero e proprio assembramento. Sono molto contrariato e rammaricato, tanto nei confronti degli organizzatori quanto nei riguardi di tutti coloro che hanno scelto autonomamente di aggregarsi e rendersi responsabili di un assembramento, poiché a quanto pare manca ancora il senso di responsabilità individuale e siamo ancora ben lontani dall’assunzione di consapevolezza del momento che stiamo vivendo e di come, in queste circostanze, da ogni nostra azione scaturisca l’incolumità della collettività". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folla di fedeli in processione col santo, l'ira del sindaco

CasertaNews è in caricamento