rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità Teano

Troppa gente in strada, il sindaco ordina la 'Ztl' in centro

D'Andrea furioso: "Gli assembramenti fuori l’ufficio postale, nei pressi del Municipio ed a piazza Marconi, spero non ci costeranno in termini di contagi e malati"

"Stamane nessuno ha rispettato le più elementari norme di sicurezza e profilassi per l’infezione Covid-19". E' davvero imbufalito il sindaco di Teano, Dino D'Andrea, che sui social si è scagliato contro i 'furbetti' che continuano a scendere in strada senza motivo, pensando di eludere i controlli anti contagio. "Lo spettacolo di assembramenti fuori l’ufficio postale, nei pressi del Municipio ed a piazza Marconi, spero non ci costerà in termini di contagi e malati - ha sottolineato il sindaco D'Andrea - Addirittura si è registrato traffico tra viale Italia e borgo Sant’Antonio Abate".

Il primo cittadino è davvero su tutte le furie e ha voluto mettere in guardia la cittadinanza: "Da martedì 21 aprile, la piazza antistante e la strada per l’ufficio postale saranno solo pedonali, la polizia municipale stazionerà fuori dagli uffici, anche in caso di pioggia, ed a piazza Marconi sarò io con la Protezione civile. La scelta di Poste Italiane di aprire solo in orario antimeridiano è contro ogni logica ma sono già a telefono con la sede centrale per l’apertura pomeridiana. Mi dispiace ma non avete capito il rischio che stiamo correndo, basta una sola persona che da fuori Comune afferisce nel nostro territorio e qualora la distanza interpersonale non venga rispettata iniziamo tutto da capo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppa gente in strada, il sindaco ordina la 'Ztl' in centro

CasertaNews è in caricamento