Il Comune mette in aspettativa il sindaco

Il dirigente al Personale "concede" i 5 anni a Villano per svolgere il suo mandato da sindaco

Il sindaco di Orta di Atella Andrea Villano è dipendente del comune di Casapesenna

Il Comune di Casapesenna mette in aspettativa il sindaco di Orta di Atella Andrea Villano. Il dirigente responsabile del Servizio Personale infatti ha concesso al dipendente del Comune di Casapesenna, appunto Andrea Villano, l'aspettativa dal 1 settembre fino al 24 giugno 2023, praticamente i 5 anni che serviranno per lo svolgimento del mandato amministrativo nella sua qualità di sindaco di Orta di Atella.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Andrea Villano ha la qualifica professionale di istruttore direttivo tecnico, in posizione D1 al Comune di Casapesenna ma adesso ha altri pensieri per la testa, tra i quali quello di risollevare le sorti della città atellana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento