Bambini autistici, Asl proroga terapie Aba. Zinzi: "Serve certezza per il futuro"

Nel corso degli anni non sempre l'Azienda Sanitaria Locale è riuscita ad assicurare le esatte tempistiche

Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi

Via libera alla proroga per i centri autorizzati della provincia casertana per la somministrazione dei trattamenti con metodo Aba per soggetti con disturbo dello spettro autistico. Grazie a questa nuova proroga le famiglie dei minori autistici potranno avere la certezza della continuità terapeutica.

Ogni anno si ripropone il fantasma dell'interruzione delle terapie Aba per i minori affetti da spettro autistico. L'Aba è l'unica terapia completamente coperta dal Servizio Sanitario Nazionale la cui efficacia, però, è riscontrabile in termini di continuità. Nel corso degli anni non sempre l'Azienda Sanitaria Locale di Caserta è riuscita ad assicurare le esatte tempistiche riguardo la somministrazione creando uno stato di incertezza nelle famiglie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Aba infatti mira a ridurre le abitudini comportamentali problematiche e disfunzionali degli autistici attraverso la costruzione di rituali comportamentali adattativi. Trattandosi di interventi sul comportamento del soggetto autistico analizzato in base agli stimoli ambientali che lo provocano e dalle conseguenze che da esso scaturiscono, fondamentale è l'interazione continua. L'Aba garantisce risultati migliori quando l'interazione con il soggetto autistico è quotidiana ed attiva. Sul tema è intervenuto come ogni anno il consigliere regionale Gianpiero Zinzi, da sempre accanto alle istanze delle famiglie: “Bene la proroga che dà risposte alle preoccupazioni delle famiglie e alle esigenze dei piccoli pazienti. Il nostro obiettivo però è garantire sempre maggiore certezza per il futuro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento