menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi

Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi

Bambini autistici, Asl proroga terapie Aba. Zinzi: "Serve certezza per il futuro"

Nel corso degli anni non sempre l'Azienda Sanitaria Locale è riuscita ad assicurare le esatte tempistiche

Via libera alla proroga per i centri autorizzati della provincia casertana per la somministrazione dei trattamenti con metodo Aba per soggetti con disturbo dello spettro autistico. Grazie a questa nuova proroga le famiglie dei minori autistici potranno avere la certezza della continuità terapeutica.

Ogni anno si ripropone il fantasma dell'interruzione delle terapie Aba per i minori affetti da spettro autistico. L'Aba è l'unica terapia completamente coperta dal Servizio Sanitario Nazionale la cui efficacia, però, è riscontrabile in termini di continuità. Nel corso degli anni non sempre l'Azienda Sanitaria Locale di Caserta è riuscita ad assicurare le esatte tempistiche riguardo la somministrazione creando uno stato di incertezza nelle famiglie.

L'Aba infatti mira a ridurre le abitudini comportamentali problematiche e disfunzionali degli autistici attraverso la costruzione di rituali comportamentali adattativi. Trattandosi di interventi sul comportamento del soggetto autistico analizzato in base agli stimoli ambientali che lo provocano e dalle conseguenze che da esso scaturiscono, fondamentale è l'interazione continua. L'Aba garantisce risultati migliori quando l'interazione con il soggetto autistico è quotidiana ed attiva. Sul tema è intervenuto come ogni anno il consigliere regionale Gianpiero Zinzi, da sempre accanto alle istanze delle famiglie: “Bene la proroga che dà risposte alle preoccupazioni delle famiglie e alle esigenze dei piccoli pazienti. Il nostro obiettivo però è garantire sempre maggiore certezza per il futuro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lite mamma-prof ripresa in un video: “Incomprensioni superate”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento