Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità

L’Asl ricorre contro le nomine annullate dei direttori di distretto

Russo conferma gli incarichi ad interim mentre prepara la strategia

Il manager Asl Ferdinando Russo

Il direttore generale dell’Asl di Caserta Ferdinando Russo non vuole arretrare sulle nomine dei direttori di distretto che sono state annullate con la sentenza del giudice del lavoro Maria Caroppoli del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Per questo motivo ha dato mandato all’ufficio legale di preparare il ricorso contro la sentenza emessa dal giudice che ha annullato le nomine di Severo Stefanelli a Mondragone, Anna Vincenza Di Fuccia a Capua, Francesco Frascaria a Santa Maria Capua Vetere, Nicola Fontana a Casal di Principe, Vincenzo Iodice a Lusciano, Luigi Caterino a Succivo, Antonietta Scalera ad Aversa, Giovanni Delle Curti a Marcianise, Antonio Orsi a Piedimonte Matese, Salvatore Moretta a Teano ed Attilio Roncioni a Maddaloni.

Nel mentre si prepara la strategia, il manager Asl ha provveduto a firmare gli incarichi ad interim per non lasciare i distretti senza guida. La vertenza è nata dopo il ricorso presentato da Nicoletta Tessitore (ex direttore del distretto di Capua) che era rimasta esclusa dagli incarichi affidati dal manager e che, per questo, aveva contestato la scelta davanti al tribunale che ne ha accolto il ricorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Asl ricorre contro le nomine annullate dei direttori di distretto

CasertaNews è in caricamento