rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità Santa Maria Capua Vetere

L'Asl: "Pronti a riaprire il pronto soccorso dell'ospedale"

Incontro tra il direttore generale Blasotti e il sindaco Mirra alla presenza dei consiglieri di maggioranza e opposizione

Importantissima riunione questa mattina presso la Direzione Generale dell’Asl Caserta per un punto della situazione sull'offerta sanitaria di un territorio che si rivolge ad un’utenza di oltre 100.000 abitanti; all’incontro con il direttore generale Blasotti erano presenti il sindaco Mirra, l’assessore De Iasio, i consiglieri comunali Casino, anche presidente della Commissione Sanità, Di Monaco, Buscetto, Cipullo e, per la minoranza, Aveta, Crisileo e Petrella.

La rappresentanza comunale, unanimemente tramite il sindaco Mirra, ha chiesto con fermezza all’Asl di esprimersi su tre punti ritenuti fondamentali rispetto all’offerta sanitaria del territorio e, in particolare: tempi di riapertura del pronto soccorso, ruolo dell'ospedale Melorio nell’ambito del piano aziendale dell’Asl e quindi nell'offerta sanitaria provinciale, disponibilità dell'Asl ad investimenti per una nuova sede del distretto sanitario.

Soddisfacenti, sia per la maggioranza che per la minoranza, sono state le risposte ricevute dal  Direttore Generale Blasotti il quale ha precisato, senza mezzi termini, che il progetto dell’Asl prevede la riapertura del pronto soccorso, ancora non avvenuta dopo la seconda conversione in Covid Center esclusivamente per mancanza di medici e in particolare quelli dell’emergenza; in tale ottica vanno sia l’attivazione di uno specifico corso per medici dell’emergenza che la prossima pubblicazione di un bando per contrattualizzare sanitari da impiegare nei pronto soccorso, con il primario obiettivo dell'Asl della riapertura di quelli di Santa Maria Capua Vetere e di Maddaloni. Il nodo dei tempi, posto con decisione dal sindaco, è stato sciolto dalla stessa Asl che auspica di poter disporre del personale necessario ed essere pronta alla riapertura del pronto soccorso all’esito di tale bando; per tale ragione, le parti si incontreranno nuovamente entro il prossimo 15 marzo per verificare, in sinergia istituzionale, il cronoprogramma per il rispetto degli impegni assunti.

Importanti anche le dichiarazioni del direttore generale Blasotti sul ruolo dell'ospedale Melorio sulla pianificazione sanitaria territoriale con i conseguenziali investimenti sia in termini di attrezzature che, soprattutto, di risorse umane al fine di garantire la piena funzionalità del presidio ospedaliero sammaritano.

Acquisite le intenzioni dell’Asl rispetto ad investimenti sul nostro territorio, anche relativamente alla nuova sede del distretto, il sindaco Mirra ha ribadito la massima disponibilità per individuare congiuntamente una soluzione, come già avvenuto per l’Ospedale di Comunità e la Casa della Comunità attraverso i fondi Pnrr e la donazione modale di un'area da parte del Comune.

“Sono soddisfatto per l'esito dell'incontro, sensazione che hanno condiviso con me i componenti della minoranza - ha dichiarato il sindaco Mirra -. Abbiamo chiesto chiarezza e rispetto per i cittadini che rappresentiamo e in tale direzione sono andate le risposte del direttore Blasotti; al momento non vediamo alternative e, insieme, come consiglio comunale chiediamo la riapertura del pronto soccorso, il rafforzamento dell'offerta sanitaria del Melorio e una seria programmazione per assicurare ai cittadini una sede del distretto che garantisca il decoro e la dignità di chi si rivolge alla medicina del territorio. Il direttore Blasotti ha preso impegni seri innanzi alla rappresentanza amministrativa della città e gli chiediamo, con forza, il rispetto di tali impegni, pronti a fare tutto quello che è nelle nostre possibilità per garantire il diritto alla salute, non solo dei nostri concittadini ma anche di tutti gli abitanti di un territorio che va ben oltre Santa Maria Capua Vetere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Asl: "Pronti a riaprire il pronto soccorso dell'ospedale"

CasertaNews è in caricamento