menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Convegno Processo ai servizi Drop-In per immigrati tossicodipendenti e alcolisti

Napoli - Una pubblica accusa, una difesa, una serie di capi di imputazione, dei testimoni, un giudice e una giuria: come in un'aula di tribunale venerdì 14 gennaio alle ore 9.30 si terrà presso la sala consiliare della IV Municipalità a Napoli...

Una pubblica accusa, una difesa, una serie di capi di imputazione, dei testimoni, un giudice e una giuria: come in un'aula di tribunale venerdì 14 gennaio alle ore 9.30 si terrà presso la sala consiliare della IV Municipalità a Napoli (via Gianturco 99) il convegno Processo ai servizi di riduzione del danno per tossicodipendenti/alcoolisti immigrati. L'iniziativa è organizzata dalla cooperativa sociale Dedalus con il gruppo Gesco, le cooperative Casba e Il Calderone, l'Asl Napoli 1 Centro e ha il patrocinio della Regione Campania.L'obiettivo è quello di evidenziare criticità e suggerire strategie di miglioramento per il funzionamento dei servizi per tossicodipendenti e alcolisti immigrati a Napoli. In particolare, i cosiddetti servizi "a bassa soglia" - come le unità mobili di strada e i "drop in", ovvero luoghi in cui l'immigrato può trovare una primissima accoglienza, può mangiare, lavarsi, riposarsi, chiedere informazioni - vengono accusati di essere deboli e inconsistenti nella lotta alla droga.
Se ne discuterà nel corso dell'incontro, inscenando un processo a questi stessi servizi cui parteciperanno in veste di "attori" numerosi operatori sociali, medici, immigrati, rappresentanti del terzo settore e delle istituzioni: Aldo Policastro (nel ruolo di magistrato); Vittorio Agnoletto (avvocato dell'accusa); Stefano Vecchio (avvocato della difesa); David Lebro, Rino Pastore, Rosanna Romano, Antonio Moscato, Elena de Filippo, oltre ad alcuni giornalisti (membri della giuria). Come in ogni processo che si rispetti ci sanno anche dei "testimoni": Zdenka Kovalova, Carlo Russo, Alberico Falanga, Ernestina Servo, Claudio Cippitelli, Alfonso Ciaramella, Sergio D'Angelo, Nikola Nacev, Massimo Ribaudo, Luigia Bonaiuto, Jomahe Solis.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento