menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partir a gennaio ad opera della Cisas un nuovo servizio, si chiamer Citt Pulita

Caserta - Un nuovo servizio dello Sportello del Cittadino della Cisas prenderà il via dal prossimo mese di Gennaio, subito dopo le festività. Si chiamerà "Città Pulita". Sarà un servizio a disposizione di tutta la città di Caserta per migliorare...

Un nuovo servizio dello Sportello del Cittadino della Cisas prenderà il via dal prossimo mese di Gennaio, subito dopo le festività. Si chiamerà "Città Pulita". Sarà un servizio a disposizione di tutta la città di Caserta per migliorare la Raccolta Differenziata e per una migliore Pulizia nel Territorio comunale, cui saranno chiamati - nel loro stesso interesse - tutti i cittadini casertani. I predetti cittadini potranno telefonare agli Uffici dello Sportello del Cittadino della Cisas (Via Vico, 33 - tel. 0823/ 32 92 22) oppure segnalare con una e- mail (cisascampania@libero.it) la presenza di eventuali sacchetti di rifiuti, depositati fuori orario oppure non ritirati dagli operatori addetti. Ciò, in aggiunta ai controlli che dovrebbero essere effettuati, di norma e direttamente dai vari Uffici comunali nonché anche da collaboratori della Cisas, per le strade centrali e periferiche di tutto il Comune di Caserta. Le segnalazioni, specie se riguardanti deposizioni di sacchetti rituali e non occasionali, una volta controllate, saranno direttamente inoltrate agli Uffici Comunali nonché alla Società appaltatrice dei lavori di raccolta, affinché siano effettuati gli urgenti interventi di competenza, comprese le contestazioni di rito agli inadempienti. L'occasione degli interventi servirà anche agli Uffici Comunali di controllare se i sacchetti utilizzati siano quelli forniti, a norma, dalla ditta appaltatrice e se gli utenti, che fruiscono del servizio, siano regolarmente registrati per la Tarsu, essendo il numero degli evasori rilevante. Ciò, anche perchè interi immobili sono fittati ad immigrati, pur irregolari, stabilmente presenti, senza che alcuno paghi la propria tassa, che grava su tutta la comunità casertana pagante. Insomma, un servizio assolutamente innovativo e rivoluzionario che, siamo sicuri, prenderà piede in città e che sarà ben accolto dalla cittadinanza tutta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento