menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Puntiamo i riflettori, Fai organizza itinerario nel centro Storico

Aversa - Sabato 16 ottobre 2010, un evento nazionale a cura delle Delegazioni e dei volontari FAI: inoltre 25 città italiane si terrà "Puntiamo i riflettori", appuntamento di raccolta fondi in piazza asostegno di "Difendi l'Italia del tuo cuore"...

Sabato 16 ottobre 2010, un evento nazionale a cura delle Delegazioni e dei volontari FAI: inoltre 25 città italiane si terrà "Puntiamo i riflettori", appuntamento di raccolta fondi in piazza asostegno di "Difendi l'Italia del tuo cuore", campagna lanciata dal FAI per l'arte e la natura delnostro Paese. Fino al 31 ottobre, inviando un SMS al 45504, si potranno donare 2 euro che verrannodestinati a quattro nuovi progetti della Fondazione.
"Puntiamo i riflettori" è un progetto delle Delegazioni FAI che ha come obiettivo quellodi promuovere un maggior radicamento della Fondazione sul territorio, attraverso unapenetrazione capillare nella società civile locale. Protagonisti i beni d'arte e natura individuatidalle Delegazioni, rappresentativi di una situazione di abbandono, di degrado o di mancatavalorizzazione. L'iniziativa consiste nel ridare vita ai beni scelti attraverso una serie di attività checoinvolgano i cittadini sulla cura del patrimonio comune. Affinché tutelare qualcosa di vicino anoi possa diventare uno stimolo per occuparsi dell'Italia intera.

Ad Aversa sabato 16 ottobre alle ore 16.30, appuntamento in Piazza del Plebiscito (detta PiazzaSan Domenico) per iniziare il percorso guidato tra gli edifici del contro storico proposto dallaDelegazione di Caserta. Si parte dalla chiesa di San Domenico, un tempo dedicata a San LuigiRe di Francia, aperta straordinariamente dopo trent'anni. All'interno si potrà ammirare il sedile diSan Luigi, bene segnalato tra i Luoghi del Cuore del FAI e che il comune ha deciso di recente direstaurare. Seguirà la visita al Monastero di clausura delle Cappuccinelle, aperto per la primavolta al pubblico. Si prosegue con la visita guidata alla Cattedrale di San Paolo, una delle chiesepiù belle del Mezzogiorno, che per grandezza è superiore anche al duomo dell'Assunta di Napoli.
con il Museo Diocesano ospitato Deambulatorio Normanno, alla chiesa di Santa Maria delPopolo, dove verrà allestita una mostra fotografica con scatti artistici sulla città, e alla chiesa diSanta Maria a Piazza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento