menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101012075204_TOTA

20101012075204_TOTA

Libano: ospedale Caserta dona circa 100mila euro di materiale sanitario

Caserta - Nel corso di una semplice ma sentita cerimonia, svoltasi presso l'orfanotrofio di Tibnin, Ufficiali del Contingente Italiano di UNIFIL, hanno consegnato materiali sanitari alla Croce Rossa della cittadina ed a 15 ambulatori medici, che...

Nel corso di una semplice ma sentita cerimonia, svoltasi presso l'orfanotrofio di Tibnin, Ufficiali del Contingente Italiano di UNIFIL, hanno consegnato materiali sanitari alla Croce Rossa della cittadina ed a 15 ambulatori medici, che si trovano nell'area di responsabilità italiana. Presenti alla cerimonia il direttore dell'orfanotrofio, al quale, in passato, il Contingente Italiano ha donato un pick-up ed un minibus per il trasporto dei piccoli ed ha assicurato miglioramenti infrastrutturali; il prefetto della Provincia di Bent Jbeil, il responsabile della Croce Rossa del Sud del Libano e, naturalmente, i responsabili degli ambulatori beneficiari dei materiali. I materiali, per un valore di 84.500 (ottantaquattromilecinquecento) euro, sono stati donati dall'Ospedale Civile di Caserta, sede della Brigata bersaglieri "GARIBALDI", che costituisce l'ossatura del Contingente operante in Libano. Questa forma di partenariato è nata tra il Comando della Brigata "GARIBALDI" ed il Direttore Sanitario dell'ospedale, ancor prima della partenza dell'Unità per il Paese dei Cedri, allorquando fu ravvisata la necessità di intervenire in un settore che, in questa parte del Libano, è particolarmente precario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento