menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capodanno: 'Basta con luso di alcol da parte di minorenni'

Capri - " Basta con il permissivismo e con la tolleranza, nei confronti di chi vende o somministra bevande alcoliche ai minori di 18 anni. L'episodio della violenza a Capri che vede coinvolti minorenni è la spia di un malessere più ampio che...

" Basta con il permissivismo e con la tolleranza, nei confronti di chi vende o somministra bevande alcoliche ai minori di 18 anni. L'episodio della violenza a Capri che vede coinvolti minorenni è la spia di un malessere più ampio che riguarda l'intera nazione e rispetto al quale occorre intervenire con provvedimenti drastici non più rinviabili ". E quanto afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che in questi giorni si trova a Capri ed ha quindi potuto ascoltare i commenti dei tanti che in questo periodo affollano l'isola.
" Non basta vietare la vendita e la somministrazione delle bevande alcoliche solo nei bar e nelle discoteche - prosegue Capodanno -, occorre che il divieto nei confronti dei minori di 18 sia esteso, riguardando qualunque luogo pubblico, coinvolgendo dunque tutti gli esercizi commerciali, compresi supermercati, e negozi anche di carattere temporaneo ".
" Inoltre - prosegue Capodanno - bisogna inasprire pesantemente le sanzioni non solo per gli esercizi che dovessero trasgredire la norma, arrivando fino alla chiusura e alla revoca delle autorizzazioni amministrative, ma anche nei confronti dei minorenni che dovessero essere sorpresi a bere alcolici in aree pubbliche o aperte al pubblico. Anche il maggiorenne che si rendesse complice, nel tentativo di dribblare la legge, acquistando alcolici da cedere poi alla persona minorenne, va sanzionato. Una legge dunque che alla fine deve consentire l'uso degli alcolici al minorenne, non acquistati dallo stesso, solo tra le mura domestiche ".

" Una siffatta disposizione per non fallire necessità però di controlli adeguati da parte di tutte le forze dell'ordine a partire dagli agenti della polizia municipale - puntualizza Capodanno -. Nella norma andranno anche inseriti incentivi per quei titolari che decidessero di aprire un locale, o di trasformarne uno già aperto, per la vendita di sole bevande analcoliche, consentendo loro anche l'apertura fino a notte fonda ".
Capodanno auspica che al più presto il Governo ed il Parlamento nazionale vogliano porre meno ad una legge che vada in questa direzione, e che certamente contribuirà, e non poco, ad evitare che gravi episodi che coinvolgono minorenni, come quello accaduto in questi giorni a Capri, abbiano a ripetersi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento